Letture del mese | Aprile 2018

Letture del mese. Libri letti nel mese appena trascorso

Aprile è stato per me come  il paese dei balocchi per Pinocchio. Erano anni che non mi capitava di leggere così tanto. Non so per quale congiunzione astrale ma sono riuscita a trovare il tempo per leggere sei libri senza rimanere delusa da nessuno. Insomma ho fatto l’ en plein: tanti libri e nessuna fregatura!

Come ho detto già tante volte, il fatto di co-gestire un gruppo di lettura mi assicura una lettura al mese alla quale affianco sempre almeno un altro libro. Per cui ho imparato a trovare il tempo per leggere almeno due libri al mese.
Inoltre da qualche mese, in maniera discontinua, ho deciso di seguire anche le letture proposte dal gruppo di lettura I 100 Libri di Dorfles del blog ilmiomondoinventato. Eccomi quindi a raccontarvi le letture di questo mese che credo non conoscerà eguali .


51wwfprov1l-_sx317_bo1204203200_

LA PASSIONE DI ARTEMISIA
di Susan Veeland

BEAT, 329 p.

QUI la recensione

La passione di Artemisia è stato il libro di Aprile del gruppo di lettura LiberTiAmo. Un romanzo che desideravo leggere perchè il mondo dell’arte, nell’ultimo periodo, mi sta appassionando molto. Artemisa Gentileschi è una delle pochissime donne nel panorama artistico italiano che sia riuscita a far conoscere ad apprezzare al mondo il suo talento. Ciò che oiù mi piace delle sue opere è la vividezza e la stupefacende tridimesionalità dei personaggi ritatti. Il romanzo permette di entrare nella casa-bottega della pittrice e di assistere al suo lavoro in itinere. Ho amato questo romanzo per la sua passionalità e  per la grande ammirazione –  che trapela tra le pagine – della scrittrice per il patrimonio artistico italiano.


Il signore delle mosche William Golding

IL SIGNORE DELLE MOSCHE
di William Golding

Mondadori, 239 p.

QUI la mia recensione

Il signore delle mosche, invece, è stato il libro del gdl “I 100 libri di Dorfles”. Un romanzo che tra i banchi di scuola mi era stato imposto in lingua originale e che – ovviamente- avevo finito per odiare e non capire. Per questo ho deciso di (ri)leggerlo e di gustarmelo con calma e soprattutto con una predisposizione d’animo decisamente meno avversa e più favorevole.
Ovviamente l’ho apprezzato moltissimo e ne consiglio la lettura.


paula isabel allendePAULA
di Isabel Allende

Mondadori, 239 p.

QUI la recensione

Se avete letto la recensione sapete quanto ho amato questo romanzo e perchè. Isabel Allende è riuscita ad arrivare al mio cuore raccontanto con estrema delicatezza la malattia e la morte della figlia (un calvario simile a quello vissuto con mia sorella). Se c’è un motivo per cui amo questa scrittrice è proprio per la sua innata capacità di raccontare qualunque cosa con grande maturità e candido sentimento.
Paula è uno di quei libri che porterò sempre nel cuore e che tornerò a leggere quando sarò triste.



UNA VITA DA LIBRAIO51b3ndk2trl-_sx317_bo1204203200_

di Shaun Bythell

Einaudi, 384 p.

QUI la mia recensione

Come ho detto nella recensione, ho iniziato a leggere questo libro perchè  sono stata attratta dalla copertina e perchè ho un certo debole per i libri che parlano di libri. La pecca di “Una vita da libraio” è l’estrema lughezza – 378 pagine – in cui il libraio racconta quasi due anni della sua attività. Motivo per il quale molte parti risultano ripetitive, troppo tecniche e, a volte, del tutto superflue ed inutili.
Non mi sento però di non consigliarlo perchè, in fin dei conti, è un libro molto interessante che permette di mettersi dietro il bancone e di seguire la vita e le vicende di una libreria.


i fiori non hanno paura del temporale di Bianca rita cataldi

I FIORI NON HANNO PAURA DEL TEMPORALE
di Bianca Rita Cataldi

Harper&Collins, 277 p.

Anche qui la copertina ha giocato un ruolo importante, anche se ha farmi capitolare è stata la trama.
Il romanzo racconta del grande amore di due sorelle, Corinna e Serena, figlie di padri diversi. Nonostante la notevole differenza d’età, le ragazze uniscono le forze per cercare di ricostruire la storia del padre di Corinna per darle finalmente delle radici a cui aggrapparsi.
Quello raccontato da Bianca Rita Cataldi è un romanzo corale dove i personaggi sono quasi tutte donne. Donne dal “sangue cocciuto” che, come i fiori, non hanno paura del temporale, non si spezzano e  sono capaci di risollevarsi più forti di prima.
Di lui però vi parlerò in una recensione e nel frattempo ve lo consiglio assolutamente.



Dracula vampiro Bram StokerDRACULA

di Bram Stoker

Feltrinelli, 534 p.

 

Dracula è uno di quei classici di cui tutti conosciamo la trama, grazie anche alle mille versioni cinematografiche. Eppure quanti di noi l’hanno mai letto? Io sono una di quelle, e sono felicissima di aver recuperato questo romanzo e di aver conosciuto nel dettaglio e direttamente dalla penna di Bram Stoker, la storia del vampiro più famoso del mondo.
Con questo romanzo ho anche recuperato un vecchio titolo del gruppo di lettura “I 100 libri di Dorfles”.


Voi, invece, cosa avete letto? Quali titoli interessanti vi hanno fatto compagnia ad Aprile?

 

Tiziana

6 pensieri riguardo “Letture del mese | Aprile 2018

  1. Anche io faccio parte di quelli che hanno letto Dracula, e penso ne valga la pena. È un po’ lento, ma ai personaggi, che sono molto realistici, mi ci sono affezionata molto. Anche per te è stato così?
    Fabiana

    "Mi piace"

    1. Ciao Fabiana, si è piaciuto molto anche a me. Ho trovato un pò stancante seguire la narrazione dal punto di vista di Van Helsing ma, tutto sommato, è stata una piacevole lettura.

      "Mi piace"

  2. Uh vedo tre libri meravigliosi! In primis “La passione di Artemisia”, una lettura che ho amato e che mi ha fatto scoprire un’artista unica. “Il Signore delle mosche” l’ho letto due volte, così come “Dracula”, ma sono due classici che se letti a distanza di tempo, danno sempre un qualcosa in più o di diverso dalla lettura che si era fatta precedentemente. Due veri capolavori. Complimenti per le scelte che hai fatto!

    Piace a 1 persona

Condividi il tuo pensiero

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...