Rubrica

CITI “AMO”LO ≈2

Eccomi qui con una nuova citazione per la rubrica CITI”AMO”LO.

Oggi voglio (ri)proporvi una bellissima quanto veritiera citazione sulla questione/crisi economica e lavorativa che attanaglia il nostro bel Paese. E’ una citazione che nella sua semplicità mette nero su bianco, senza fronzoli e senza edulcoranti di alcun genere, la migrazioni di cervelli nostrani verso paesi e lavori che riconoscono loro il proprio talento e il loro valore.

...alcune persone semplicemente non tornano. E tendono a essere i più bravi, i più eclettici, i più stranamente geniali, quelli che l’Italia non vuole più. L’Italia li cresce e poi li scarta, come merce difettosa. Così come quelli che sono , anche quelli che sono – creativi, ambiziosi, ingegnosi- vengono espulsi da un sistema perfettamente congegnato in modo da lasciare spazio solo a quelli che stanno nel mezzo. Quelli che il dottorato lo passano a fare le ricerche del professore. Che sono più tenaci che curiosi. Che fanno sempre tutti i compiti ma mai qualcosa di più. Questa fascia di mezzo, i mediocri, resta. Gli altri – curiosi contaminati impuri-vanno. Cominciano a capire che la loro stranezza vale qualcosa. Finisce che per quella stranezza vengono pagati. E in Italia sono sempre nessuno, perché nel momento in cui vai all’estero non esisti più. Per l’università, è come se tu avessi “mollato”, un’università mediocre che si crede con arroganza la migliore possibile. Per l’industria, sei uno che probabilmente costa troppo, è troppo preparato, poco operativo, in pratica uno che pensa troppo fa troppo poco e non serve.

Cit. La fragilità delle certezze, Raffaella Silvestri.

 

Come sempre amici bibliofili spero che questa citazione vi piaccia.
Fatemi sapere cosa ne pensate! 😉

 

A presto,
Firma.jpg

Annunci

Condividi il tuo pensiero

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...