RECENSIONE

VAMPIRO IN PIGIAMA~ M. Malzieu ‖recensione‖


9788807032264_quarta-600x800_q100_upscale

Titolo: Vampiro in pigiama
Autore: Mathias Malzieu
Edito da: Feltrinelli
Data pubblicazione: Marzo 2017
Cartaceo: 15.00 €
Ebook: 9.99€
Genere: Narrativa contemporanea
Pagine: 176
Traduttore: Cinzia Poli
ISBN:  9788807032264

 


Ho appena attraversato l’inferno in autostop.
L’inferno vero.
Non quello con il fuoco e dei tizi con le corna che ascoltano l’heavy metal, no, quello in cui non sai più se la tua vita continuerà.

Comincia con questa piccola ma significativa postilla l’ultimo romanzo dell’eccentrico Mathias Melzieu. Scrittore a cui mi ero approcciata grazie a “La meccanica del cuore”, che nella sua particolarità però non mi aveva convinto del tutto. Ciò nonostante ho deciso di concedere al franco scrittore una seconda possibilità, attratta dalla nota autobiografica che caratterizza il romanzo. Raccontare di una malattia infatti, portando addosso ancora le cicatrici di una lunga sofferenza, aumenta il rischio di sviluppare una narrazione dai toni tristi e dai risvolti tutt’altro che positivi. Malzieu invece ha avuto la capacità di raccontare il suo percorso, dalla scoperta della malattia alla guarigione* con ironia e contagiosa allegria.
Lo scrittore/protagonista affronta il suo percorso di guarigione sullo skateboard, a bordo del quale racconta  in maniera dettagliata, cronologica, scientifica e umana il calvario della sua esperienza. Un racconto dal contenuto importante, serio e per certi versi drammatico, ma dalla forma leggera, ariosa votata all’ottimismo e al sorriso. Sorrisi che non smettono di allargarsi sotto le mascherine, in claustrofobiche e sterili camere d’ospedale. Camere nelle quali il tempo smettere di rintoccare le ore e all’interno delle quali Mathias deve combattere non solo per la sopravvivenza, ma anche con il suo subconscio. Frutto di una gestazione inconscia infatti, sarà la bizzarra figura di Miss Damocle:

  …una figura femminile fluttua nella vasca. Si lima le unghie con una spada. La criniera rosseggiante le ricade sulla spalle diafane. Ha le ciglia talmente lunghe che sembrano finte. Un tratto di eyeliner cattura il mio sguardo.
[…] Ha le labbra più rosse dell’emoglobina, sembra che abbia bevuto sangue con cura, come una donna che si trucca. Fuma una sigaretta fine stile Vogue e usa il lavandino come posacenere. Simile alla prua di un elegante galeone, il suo seno tiene alto il nero vessillo del décolleté. Da perderci allegramente gli occhi.

Personificazione sexy della famosa ed omonima spada che pende pericolosamente sul capo di qualcuno, segno di un’imminente e rovinosa fine. Figura alla quale spesso un malato si lascia andare e dal quale si lascia sopraffare, Mathias al contrario, la combatte costantemente grazie anche all’amore di tutta la sua famiglia che lo supporta e incoraggia costantemente.

Vampiro in pigiama è un romanzo particolare, e d’altronde è questo a cui ci ha abituato lo scrittore, ma anche allegorico, profondo e incoraggiante. Lo stesso titolo è metafora della sua malattia, una malattia del sangue appunto, che lo trasforma in un vampiro

Eppure sono un vampiro: devo procurarmi il sangue per restare in vita.
[…] Essendo prigioniero del mio stesso corpo, devo imparare più che mai a evadere con la mente. Organizzare la resistenza mobilitando le risorse dell’immaginazione. Lavorerò duro sul sogno di cavarmela. Mi servirà una volontà di ferro battuto. Roba da maratoneta. Trovare l’equilibrio fra il rigore di un monaco e la fantasia creativa. Imparare a fare lo stupido poeticamente nell’austera cornice del coprifuoco da rispettare. Dosare la speranza giorno dopo giorno. Trasformare il buio in cielo stellato. Staccare la luna ogni mattina e rimettarla a posto all’imbrunire.
Un vero impegno da neovampiro.

Se però dal vampirismo favoleggiato da Stoker non c’è rimedio, nessuna possibilità di guarigione, qui invece c’è risoluzione. C’è la cura. Non solo scientifica e farmacologica. Ciò che Mathias  (credo) abbia voluto insegnarci è che bisogna essere innamorati della vita per poter affrontare tutto ciò che essa, nel bene o nel male, ci regala.
Se vi è piaciuto La meccanica del cuore ma volete leggere un Mathias in una veste diversa ma altrettanto creativa e poetica insieme..questo libro fa per voi.

TRAMA :Mathias Malzieu ha sempre sognato di essere un supereroe ma, scopre, anche i supereroi si ammalano. E spesso in maniera grave, al punto da ricorrere a un trapianto, proprio come accade a Mathias. Con la stessa leggerezza e ironia di Jack e Tom Cloudman, gli eroi dei suoi romanzi precedenti, l’autore narra in prima persona le cure mediche ricevute, le degenze negli ospedali, gli incontri di grande impatto emotivo in quei luoghi freddi e asettici, ma soprattutto mette a nudo i sentimenti provati, dal dolore fisico alla rabbiosa gioia di vivere, dall’amore per i cari e per l’adorabile Rosy, al piacere di assaporare le piccole cose quotidiane: il sole, il vento, una Coca ghiacciata, la visione di un film, il gusto di un bacio. Il desiderio di creare, di fare musica, di promuovere il suo film “Jack e la meccanica del cuore”, che uscirà a ridosso della diagnosi, terranno accesa la straordinaria vitalità di questo eterno bambino che non rinuncia alle sue galoppate in skateboard né ai suoi sogni. Stoico e coraggioso come un Cavaliere Jedi, affronterà questa battaglia, rinascendo per una seconda volta, grazie al sangue di un cordone ombelicale. L’immaginario pop, le atmosfere oniriche, la scrittura rendono “Vampiro in pigiama” un autentico inno alla vita, vibrante di sincera riconoscenza verso l’umanità.

VOTO :

🌟 🌟 🌟 🌟 🌟 

Spero di avervi incuriosito e se leggerete questo romanzo mi piacerebbe conoscere la vostra opinione.

A presto,
2017-04-01-13.01.11.jpg.jpg

*non è spoiler, giuro! Se lo scrittore non fosse guarito non avremmo potuto leggere questo romanzo 😉 .

Annunci

3 thoughts on “VAMPIRO IN PIGIAMA~ M. Malzieu ‖recensione‖

Condividi il tuo pensiero

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...